19 novembre 2009

I FANS DI GHIAIE: ORA LA CURIA DI BERGAMO SI PRONUNCI




BERGAMO - "La Curia di Bergamo ora deve venire allo scoperto. Il vescovo di Itacoatiara, Carillo Gritti, ha riconosciuto l'attendibilità del veggente Edson Glauber, le cui apparizioni sono collegate a quelle di Ghiaie del maggio 1944 che invece Bergamo ritiene inattendibili: quindi Glauber è sincero quando vede la Madonna in Brasile e bugiardo quando la vede a Bergamo?": Alberto Lombardoni, 63 anni, storico delle apparizioni di Ghiaie 1944 e autore del cliccatissimo madonnadelleghiaie.it/, pone una domanda provocatoria ai curiali orobici.

"Nelle apparizioni avute a Itapiranga, dal 1994 al 1998, la Madonna ha detto a Glauber di essere già apparsa a Ghiaie di Bonate nel 1944 e di dolersi del fatto che la Chiesa non l'ha riconosciuta. Per questo è apparsa ancora a Glauber in Brasile. Se un vescovo, non quindi una associazione di fedeli, ritiene che il veggente sia attendibile, allora significa che a Bergamo devono riaprire gli archivi e rifare il processo canonico alla veggente Adelaide Roncalli".

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina